Confronto TV LED e Plasma

I nuovi TV LED stanno cambiando la natura del nostro modo di vedere la Televisione LCD in modo tale da dover rimettere a confronto i vantaggi  e le differenze  tra LCD e Plasma.
Tutti i televisori LED contengono un elemento display LCD, ma la differenza con i vecchi LCD sta nella retroilluminazione,  non più i sistemi fluorescenti di retroilluminazione del passato, ma le nuove lampade a LED (light emitting diode) come retroilluminazione del pannello LCD.
Questa è stata una manna dal cielo per i produttori di televisori LCD in quanto ha consentito loro di competere meglio in termini di qualità dell’immagine contro la tecnologia TV al plasma.

Qualità dell’immagine e contrasto

Con la nuova retroilluminazione a LED, ci sono stati enormi miglioramenti nelle valutazioni immagine la qualità della TV LCD.
Il Rapporto di contrasto è una misura del nero più nero rispetto al bianco più bianco. Livelli di nero sono raggruppati con contrasto perché senza i livelli di buio profondo nero livelli rapporto di contrasto sarà debole. Con la nuova retroilluminazione a LED ci sono stati enormi miglioramenti nei livelli di nero e contrasto.
Il contrasto reale più elevato ottenibile su un plasma è misurato 850:1.,  mentre negli LCD  si utilizzano cariche elettriche per torcere e districare cristalli liquidi, che li porta a bloccare la luce e, di conseguenza, emettere i neri;  la retroilluminazione a LED dà i produttori di LCD di gran lunga maggiore flessibilità con strumenti che aiutano a emettere profondi livelli di nero.

Angolo di visuale

Questa è una delle più grandi aree di miglioramento per i televisori a LED insieme ai livelli di nero. In precedenza con contrasto TV LCD è stato drasticamente ridotto durante la visualizzazione della TV da 30 o più gradi dal centro. Ultimamente, con alcuni dei migliori televisori a LED  invece non inizia a degradare in modo significativo fino a 75 gradi fuori angolo centro è raggiunto, mentre la tecnologia al plasma è sempre stata perfetta in questo settore a causa di ogni singolo pixel viene acceso.

Luminosità

in questo campo si tratta di una vittoria facile per i televisori a LED con super diodo luminoso che emette luce di retroilluminazione. Alcuni nuovi plasma hanno fatto una rimonta spettacolare in questo settore giungendo quasi alla pari con i LED.

Il colore

Nei display al plasma, ogni pixel contiene rosso, verde e blu, che lavorano insieme per creare miliardi di colori. Nella misura in cui ogni pixel contiene tutti gli elementi necessari per la produzione di tutti i colori dello spettro, l’informazione sul colore  è accuratamente riprodotta.  Ma recentemente i televisori LED hanno mostrato Iuna notevole vivacità di colori rispetto al plasma, uscendone così vincitori, soprattutto sulla lunghezza d’onda della gamma a 65k usate nei film.

Conclusioni

Se dal punto di vista qualitativo non sembrano esserci grosse differenze tra TV LED e plasma, la bilancia pende a favore dei LED per i consumi, notevolmente minori, in questo caso il consiglio è guardare a parità di dimensioni dello schermo, qual è il consumo dichiarato, dato chesi trova dietro il televisore, differenza di qualche decina di watt, pososon portare a risparmi annui di qualche decina di euro l’anno.
La tecnologia LED è inoltre quella su cuisi stanno maggiormente concentrando gli sforzi e le ricerche delle grandi compagnie produttrici, e dove quindi ci saranno ancora miglioramenti nella qualità, contro una tecnologia al plasma già matura.

Tags: , ,

One Response to Confronto TV LED e Plasma

  1. antonio on July 27, 2011 at 2:47 pm

    Si tratta di un articolo autocelebrativo dei televisori LED, che però vengono puntualmente snobbati dai cinefili, i quali prediligono sempre e puntualmente i tv al plasma.

    Parlando di consumi, i plasma a decadimento veloce (panasonic) consumano circa il 15% in più di un LED, ovvero quasi uguale.